L'Interputeolana alza la coppa
L’Interputeolana alza la coppa

POZZUOLI – Si è conclusa domenica l’ennesima stagione di calcio targata Uisp-Zona Flegrea. Ultimo atto la finale del XXVIII Campionato Amatori che ha visto la vittoria dell’Interputeolana. Finale secca al Sant’Artema di Monterusciello, dove la gara non ha deluso le attese dei numerosi spettatori convenuti, garantendo spettacolo ed emozioni per gli 80 minuti regolamentari, più una lunga serie di rigori.

 

LA FINALE – La compagine puteolana guidata da mister Del Giudice ha affrontato il Cuma Calcio in una sfida difficile da pronosticare, con tante eliminazioni eccellenti nelle fasi eliminatorie. Dopo una prima fase di studio è l’Interputeolana a prendere in mano il pallino del gioco costruendo le migliori occasioni. Al 26’, però, è il Cuma Calcio a sbloccare il risultato andando a segno con Polito che riesce a farsi largo in area. Nella ripresa mister Del Giudice indovina i cambi e dopo aver mancato di poco il gol trova il pareggio con Vollero, servito proprio dal neo-entrato Di Mauro. L’1 a 1 finale porta tutti ai rigori. Dopo due errori per parte si va ad oltranza. Incredibilmente si arriva fino all’undicesima serie, quando un errore del Cuma Calcio consegna la vittoria all’Interputeolana. La finale ha rappresentato il momento di chiusura della stagione per la Lega Calcio.

 

TUTTI I PREMI – Così a margine dell’evento sono stati consegnati riconoscimenti a dirigenti e collaboratori del Comitato Uisp Zona Flegrea. Premiati anche il capocannoniere del torneo Antonio Rocco (Vetreria Flegrea) e gli 11 giocatori inseriti nella formazione ideale della stagione. Riconoscimenti importanti anche la Campione d’Inverno, la Vetreria Flegrea e i vincitori della Coppa Disciplina, conquistata dall’Ars Nova. Infine una targa ricordo è stata consegnata a tutti rappresentanti di tutte le 27 squadre partecipanti.

 

BILANCIO POSITIVO – Bilancio positivo quello tracciato da Marco Eboli, presidente dell’Interputeolana: «È stata un stagione fantastica. Dopo una piccola battuta d’arresto, ci siamo subito ripresi e abbiamo dato il meglio nella fase dei play off, offrendo grandi prestazioni, sia dal punto di vista agonistico che qualitativo del gioco». Soddisfazione regna anche fra i rappresentati del Comitato Uisp Zona Flegrea come testimoniano le parole di Gaetano Brondolone, arbitro e responsabile della Commissione Displinare: «Quello appena trascorso è un anno che ci inorgoglisce e ci dà grande soddisfazione. Ma ci restituisce anche grande responsabilità, perché il movimento chiede qualità e il nostro impegno deve essere sempre costante. Una crescita che è corale, che parte dagli organi dirigenziali e comprende tutta la squadra arbitrale».