POZZUOLI – Dieci stecche di hashish nascoste in una statua della Madonna posizionata davanti tra i popolari del lotto 5 di Monterusciello, in via Umberto Saba e un salvadanaio con oltre 20mila euro in banconote da 50 e 100 euro. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri della sezione operativa di Pozzuoli durante un’operazione anti-droga disposta dal comando provinciale di Napoli e condotta con il supporto del nucleo cinofili di Sarno. Nel mirino dei militari sono finiti strade e appartamenti di personaggi già noti alle forze dell’ordine e vicini alla malavita locale. Durante le perquisizioni un pregiudicato di 42 anni è stato denunciato per detenzione di droga a fini di spaccio. L’uomo è stato trovato in possesso di materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e di arnesi da taglio ancora intrisi di hashish.

20MILA EURO – Rinvenuto e sequestrato anche un salvadanaio con all’interno ben 20mila e 700 euro. La somma – suddivisa in banconote da 50 e da 100 – non è stata ritenuta associabile a redditi dimostrabili. La perquisizione è stata poi estesa anche ai palazzi circostanti e nell’androne di uno di questi dove i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 9 involucri con all’interno 10 stecche di hashish per un peso complessivo di quasi 100 grammi. La droga era nascosta sotto una statua votiva – di discrete dimensioni – della vergine Maria. I servizi anti-droga proseguiranno nei prossimi giorni.