Per Napoli finale amaro

di Antonio Carnevale
VERONA
– Che peccato. Al PalaOlimpia di Verona, una grande Expert Napoli vede sfumare la vittoria soltanto negli ultimi due minuti, non inganni lo scarto finale 86-74. Gara molto equilibrata, sempre punto a punto, decisa solo negli ultimi istanti dove ha fatto la differenza la maggior esperienza dei veneti e, forse, qualche fischio degli arbitri a sfavore, come ribadito da coach Bianchi in sala stampa a caldo. Ora le speranze playoff si assottigliano sempre più, tuttavia Napoli è in crescita e può dire la sua sino alla fine.

 

IL MATCH – L’inizio del quintetto di coach Bianchi è discreto, con il solito Weaver protagonista: i primi 11 punti di Napoli portano tutti la sua firma. Al 10’ è 18-21. Nel secondo quarto Verona (nel frattempo giunta alla 6° w di fila) saggia anche le qualità del duo Black-Brkic ma la Tezenis grazie a Taylor è avanti 31-30 al 18’. Il primo tempo si chiude sul 35-35 con Weaver, scatenato in attacco (a quota 16) e determinato in difesa con 2 stoppate.  Al rientro dagli spogliatoi per Verona c’è Boscagin che colpisce dalla lunga distanza(sarà l’ MVP) e Napoli scivola sul -5 ma è Black a riportare i suoi in parità prima del +2 Verona del 30’, 58-56. Nel 4Q la partita si infiamma, è un botta e risposta a suon di triple: a Carraretto, per gli scaligeri, risponde Allegretti e capitan Malaventura e si è sul + 2 (66-68). Poco dopo è 72-72 con una giocata sensazionale di Malaventura dall’arco. A 2’ dalla fine però c’è Boscagin a rompere gli indugi: i suoi  5 punti consecutivi sono letali e la Expert non ne ha più. Nell’ultimo minuto complice il fallo sistematico, e i liberi, aumenta il divario fino all’ 86-74.

 

LA VISITA DEL CT PIANIGIANI- Nella giornata di sabato da registrare la visita del ct Simone Pianigiani, impegnato in un clinic nazionale per allenatori tenutosi al Polifunzionale di Soccavo, organizzato da FIP e Vivibasket. Nell’occasione il ct, oltre ad auspicare il ritorno di una piazza storica del basket italiano quale Napoli in A ha parlato anche della guardia Marco Ceron, fresco di convocazione.

 

Tezenis Verona – Expert Napoli 86-74 (18-21, 35-35, 58-56)

Verona: Boscagin 20, Taylor 17, Smith 17, Callahan 13, Carraretto 11, Da Ros 6, Reati 2, Gandini, Grande, Salafia ne. Coach: A. Ramagli

Napoli: Weaver 18, Allegretti 14, Black 13, Malaventura 9, Brkic 9, Ceron 7, Montano 3, Bryan 1, Cefarelli, Izzo ne. Coach: Bianchi M.