20160918_181442POZZUOLI – E’ la neo promossa Casapulla la prima avversaria della Virtus Pozzuoli 2016/17.  Domani (tutto il resto del campionato casalingo Pozzuoli lo giocherà si sabato) all’Errico si alza la prima palla a due della stagione. Impegno agevole ma da prendere con le molle per i puteolani che ancora devono fare entrare completamente negli schemi i due americani che si candidano ad essere protagonisti in questo campionato.

COACH SERPICO – Prova a presentare la gara coach Mauro Serpico, con tutte le insidie che una partita del genere può presentare «La parità di esordio è sempre importante e difficile. Tutti vogliono iniziare bene e con una vittoria. Affrontiamo domani una squadra che ha vinto l’ultimo campionato di D e che gioca insieme da anni. Quindi sarà difficile a prescindere da tutto. Noi abbiamo lavorato tanto e lo stiamo facendo ancora, per trovare sempre di più un amalgama e per far integrare sia i ragazzi americani sia i tanti giovani che fanno parte del gruppo. Ci teniamo a partire bene, ci teniamo a cominciare il nostro quarto campionato di C nel migliore dei modi, e c’è la metteremo tutta sia domani e in tutte le partite che affronteremo quest’anno! Pozzuoli ha bisogno di stare ad alti livelli,e noi è proprio la che vogliamo portarla». Il coach puteolano fa anche un quadro di un campionata che potrebbe essere il più difficile degli ultimi anni: «Il girone è difficilissimo e sarà combattuto fino alla fine. Molto più equilibrato e più competitivo dell’anno scorso. Ci sono società che hanno speso tanto e che puntano tutte alla vittoria finale. Quindi alla fine chi sarà più bravo e avrà commesso meno errori riuscirà ad arrivare fino in fondo».