ponyAFRAGOLA –  A bordo di un calesse appiccano il fuoco a sterpaglie, causano un incendio di vaste proporzioni ma vengono identificati dai carabinieri grazie al loro pony. Si tratta di 4 ragazzini dai 9 ai 13 anni, non imputabili, nei confronti dei quali sono stati attivati i servizi sociali. La sera del 26 agosto i carabinieri della stazione di Afragola sono intervenuti d’urgenza su via Arena, dove si era sviluppato un vasto incendio di sterpaglie e di rifiuti solidi urbani accatastati su una superficie di circa 1.400 metri quadrati. Per spegnere le fiamme e scongiurare il sicuro propagarsi del rogo che aveva già assunto proporzioni preoccupanti (un fronte di 200 metri che avanzava velocemente) sono stati fatti intervenire i Vigili del Fuoco di Napoli.
INCENDIO CON PONY – Nel corso delle prime indagini i militari dell’Arma hanno scoperto che ad appiccare il fuoco erano stati 4 minori di età compresa tra i 9 e i 13 anni, tutti di Afragola: due fratellini di 12 e 10 anni e di altri due piccoli, amici dei primi, di soli 9 e 13 anni. Nei filmati estratti da un sistema di videosorveglianza i carabinieri li hanno individuati mentre a bordo di un calesse trainato da un pony (è proprio grazie all’animale che si è giunti alla rapida identificazione) stavano appiccando il fuoco con un accendino alle sterpaglie adiacenti la strada per puro divertimento, come da loro stessa ammissione. Tutti sono non imputabili e il loro comportamento è stato segnalato al Tribunale per i minorenni. sono stati attivati anche i servizi sociali.