BACOLI – Arrivano due importanti novità a Bacoli nell’ambito della nettezza urbana da Flegrea Lavoro, società partecipata del Comune di Bacoli. La prima riguarda il conferimento di sfalci e potature, per il quale sono state risolte le problematiche che ne impedivano il conferimento. Tale raccolta, a partire da domani, avverrà per la prima volta “porta a porta”, come accade normalmente per umido, carta, plastica e secco indifferenziato. Un intervento utile anche per scongiurare, ancor di più, l’accensione di roghi estivi, tuttavia vietati dalle ordinanze regionali e sindacali. Pertanto, ogni settimana, il lunedì e il mercoledì, oltre alla raccolta dell’umido avverrà, separatamente, anche quella di sfalci e potature.

COME FUNZIONA – La seconda novità riguarda, invece, l’attivazione di un servizio di raccolta domiciliare a pagamento del del materiale ingombrante. A partire, sempre da domani in aggiunta al conferimento (senza costo) dei rifiuti ingombranti presso il sito di Flegrea Lavoro, in via Cuma, nelle giornate di martedì e venerdì, dalle 8 alle 11:30, sarà avviato in via sperimentale il servizio di raccolta domiciliare ad un costo di 60 euro per ogni prelievo. Il servizio è gratuito esclusivamente per i nuclei familiari con ISEE non superiore a 15.000 euro e nei casi in cui il nucleo familiare sia costituito solo ed esclusivamente da componenti con età superiore ai 70 anni. Il servizio sarà disponibile esclusivamente previa prenotazione.