BACOLI – Pubblicato un bando da 2 milioni di euro per l’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza di Villa Ferretti a Bacoli. Ad annunciarlo è il sindaco Josi Gerardo Della Ragione. «È tra i beni confiscati alla camorra più belli d’Italia. Vogliamo aprire alla città, dopo il parco comunale, anche la struttura su due livelli, e farne la casa dello studio e della ricerca sull’archeologia subacquea. Invitare qui l’Università. Affacciata sul Parco Sommerso di Baiae, tra i più importanti al mondo. Una svolta per la nostra terra, verso il turismo di qualità. La procedura, finanziata attraverso fondi aggiudicateci del Ministero dell’Interno, riguarda l’appalto integrato afferente la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza del fronte mare, antistante il bene pubblico. Realizzeremo la protezione alla Villa posta alle pendici del Castello Aragonese».