Il sindaco di Bacoli Josi Della Ragione e la Preside del Liceo Seneca, Tiziana Tuzu
Il sindaco di Bacoli Josi Della Ragione e la Preside del Liceo Seneca, Tiziana Tuzi

BACOLI/MONTE DI PROCIDA – Nella giornata di giovedì, 31 marzo, è stato firmato presso l’Auditorium del Liceo Seneca di Torregaveta il protocollo d’intesa tra i Comuni di Bacoli e Monte di Procida ed il Consiglio d’Istituto per il progetto di alternanza scuola-lavoro “MentiArdenti”. Un accordo sottoscritto dai due sindaci Josi Della Ragione e Giuseppe Pugliese insieme con la Dirigente Scolastica del Seneca Tiziana Tuzi, alla presenza dei docenti coinvolti che accompagneranno i ragazzi del terzo anno. La convezione stipulata tra il Comune di Monte di Procida ed il Liceo Seneca di Bacoli permetterà l’inserimento di studenti che frequentano il terzo anno scolastico, all’interno degli uffici della macchina comunale. Gli alunni coinvolti nell’iniziativa, avranno l’opportunità di vivere una concreta esperienza di cittadinanza attiva approfondendo le dinamiche che sono alla base del funzionamento dell’attività amministrativa dell’Ente, nonché di incrementare il proprio bagaglio culturale grazie al trasferimento delle competenze acquisite sui banchi di scuola in un contesto lavorativo.

PeppePARLA IL SINDACO PUGLIESE – «La sottoscrizione di questo accordo rappresenta un ulteriore tassello per avvicinare i giovani al mondo del lavoro – evidenzia il sindaco Giuseppe Pugliese – Un tema, questo, oggi particolarmente sentito dalle nuove generazioni che sempre più spesso devono fare i conti con un mercato del lavoro poco proattivo. Siamo orgogliosi di questa iniziativa e della forte valenza civica che assume avvicinando i giovani cittadini alla realtà degli enti locali». Il programma partirà il 4 aprile.

protocollo d'intesaSODDISFAZIONE DEL SINDACO DI BACOLI – Soddisfazione anche da parte del sindaco di Bacoli, Josi Della Ragione, il quale ha affermato: «Accoglieremo gli studenti in Municipio per fargli conoscere come funziona l’intera macchina comunale. Intendiamo aprire la scuola al territorio: l’ambizione più grande che dobbiamo perseguire. Riportandola ai fasti di un tempo quando, tra le tre sedi, si contavano oltre 1000 iscritti. Il Liceo Seneca è il gioiello della pubblica istruzione di Bacoli e noi come amministrazione comunale abbiamo l’obbligo di tutelarlo e di coinvolgere i cittadini del futuro immediato».