BACOLI – La Sibilla di Jorit si illumina di rosso in ricordo di tutte le donne uccise. Nel periodo 1 gennaio-19 settembre 2021 – secondo quanto risulta dai dati del Dipartimento della Pubblica sicurezza – sono stati registrati 206 omicidi in Italia, con 86 donne vittime. Di queste, 52 hanno trovato la morte per mano del partner/ex partner. Nel 2020 i femminicidi sono stati 116. «Vogliamo sensibilizzare la città su una strage senza fine. La Sibilla rossa come il sangue delle tragedie. Non lontane da noi. E che, spesso, si consumano a pochi metri da casa nostra, nel silenzio. Dobbiamo fare di più per aiutare le donne che subiscono violenza. Ascoltarle, sostenerle», dichiara il sindaco Josi Gerardo Della Ragione che lancia un appello a chi subisce tali aggressioni affinché possa sporgere denuncia. «Le forze dell’ordine sono al vostro fianco. Dateci una mano a sconfiggere questa piaga. Nessuna deve essere lasciata sola», continua il primo cittadino di Bacoli.