della-ragione-bacoliBACOLI – Non ha alcuna intenzione di dimettersi e avrebbe espresso la volontà di proseguire nel suo mandato elettorale. «Non mi dimetto» avrebbe ribadito più volte ai suoi fedelissimi il sindaco di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione. Voci che trapelano dall’interno di una maggioranza sempre più risicata che nelle ultime ore si è compattata attorno alla figura del suo leader.

I CINQUE PORTATI IN PIAZZA – L’intento sarebbe quello di mettere alla gogna i cinque suoi ex fedelissimi che nei giorni scorsi hanno costituito il gruppo indipendente “Bacoli Libera”. Questo il motivo della convocazione di un consiglio comunale con un unico punto all’ordine del giorno: “Comunicazioni del sindaco”. Scelta arrivata 24 ore dopo la spaccatura ufficiale con i 5 consiglieri di maggioranza ed ex di “Free Bacoli” Dario Perreca, Valentina De Cicco, Antonio Carannante, Alessandro Capuano e Alessandro Radice e la “rissa” sfiorata in Municipio.

TENSIONI – Intanto in città cresce l’attesa per il consiglio comunale in piazza Marconi dove sono previste centinaia di persone e dove sarà alta la tensione fra le tre parti con rispettivi “tifosi” a seguito: maggioranza, ex fedelissimi e opposizione. Una situazione che potrebbe richiedere una presenza di forze dell’ordine maggiore rispetto a quella dei precedenti consigli comunali.