BACOLI – E’ stato trasferito nel carcere di Poggioreale Michele Costigliola, l’80enne di Bacoli che lunedì scorso ha sparato alla moglie per poi barricarsi armato in casa per 16 ore fino al blitz dei carabinieri. Dopo la convalida dell’arresto, nella giornata di oggi (giovedì 25 agosto) il GIP di Napoli ha disposto la custodia cautelare in carcere. L’anziano, dopo l’arresto effettuato lunedì notte dai reparti speciali dell’API, era stato ricoverato presso l’ospedale “San Paolo” di Napoli a causa delle sue condizioni di salute. E’ accusato del tentato omicidio della moglie, contro la quale lunedì mattina ha sparato due colpi di pistola ferendola al fianco destro.