via Dumas2BACOLI – In via Alessandro Dumas, traversa di via Lungolago, la raccolta differenziata funziona bene, come in ogni zona del territorio, ma l’abbandono indiscriminato di rifiuti non cessa. L’arteria che mette in collegamento via Miliscola con via Cerillo da giorni versa in uno stato di degrado assoluto. Lungo il ciglio della strada vi si trova di tutto: sacchetti d’immondizia, plastica, ingombranti, scarti di cantiere, frammenti di un lavabo e tanto altro ancora.

via Cerillo 1RIFIUTI DAVANTI SCUOLA – Tuttavia, lo spettacolo più indecente lo si riscontra dinanzi al viale d’ingresso alla scuola primaria di via Cerillo, forse la più disarmante dimostrazione di inciviltà. Qui giacciono indisturbati latte di vernice vuote, plastica, un passeggino, pattume non opportunamente differenziato in sacchetti maleodoranti, cartoni e persino una cesta parzialmente distrutta. Ma l’elenco delle frazioni degradate non si arresta certo qui.

sacchettiTRAVERSE DI “SERIE B”? – Numerosi i lettori che ci segnalano scenari non dissimili da questi sopra descritti nelle aree circostanti, lontane da “occhi indiscreti”, eppure densamente abitate. L’ultima immagine pervenuta alla nostra redazione descrive lo scempio di via Marguerite Yourcenar, al confine con via Cerillo dove, a far cattiva mostra di sé, sono buste di colore azzurro abbandonate ai margini della strada da cui fuoriescono da giorni cattivi odori. Un degrado definito inconcepibile e aggravato anche dal conseguente proliferare di animali indesiderati.