di Alessandro Napolitano

Bacoli, sparito parchimetro in via Virgilio
Bacoli, sparito parchimetro in via Fusaro

BACOLI – Potrebbe esserci la stessa “mano” dietro l’ondata di furti di parchimetri in atto nei comuni flegrei. Dopo quanto accaduto nelle scorse settimane a Pozzuoli, ora è Bacoli a finire nel mirino dei ladri.

LA STESSA REGIA? – Il modus operandi è praticamente identico in tutti i casi fino ad ora verificatisi. L’ultimo episodio proprio a Bacoli, in via Fusaro. Un intero parchimetro sradicato nella notte e portato via. Viste le dimensioni, appare più probabile che i malviventi abbiano utilizzato un furgone o un mezzo simile per poter trasportare senza problemi il distributore di ticket per la sosta delle auto. Pochi giorni prima un altro parchimetro è stato seriamente danneggiato a Baia. Ovviamente ciò che “attira” i ladri è il denaro contenuto all’interno dei distributori.

LE INDAGINI – «Spero che le indagini portino quanto prima all’individuazione dei responsabili, ci sono strumenti che in questo senso possono aiutare le forze dell’ordine». Così il sindaco di Bacoli, Ermanno Schiano, in contatto con chi sta indagando sul furto: carabinieri e polizia municipale. A fornire un importante aiuto potrebbero essere le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza installate all’esterno di alcuni esercizi commerciali. Nei fotogrammi degli occhi elettronici potrebbero quindi essere finite le “gesta” dei ladri di parchimetri.

BACOLI COME POZZUOLI – Come detto, anche Pozzuoli è finita nelle rete dei “mariuoli” di distributori di ticket. Ben sei parchimetri in pochi giorni spariti in diversi punti della città. Secondo la municipale puteolana, dietro il furto seriale potrebbe esserci l’ombra dei parcheggiatori abusivi.