BACOLI – Cinque mesi senza convocare la Commissione Consiliare per l’Ambiente. E’ quanto denuncia il gruppo FreeBacoli attraverso la consigliera di opposizione Alessandro Sagliocchi, che ha inviato una nota al sindaco Giovanni Picone e al presidente del consiglio Ciro Mancino. «Ho appena chiesto al presidente del consiglio di Bacoli e al sindaco, tramite nota protocollata, quali impedimenti ci siano per il mancato avvio dei lavori della commissione comunale ambientale, l’unica al momento mai convocato. –scrive la Sagliocchi sulla propria pagina Facebook- Sono cinque mesi di amministrazione in cui le parole ambiente, tutela, monitoraggio, salubrità, prevenzione, programmazione, sorveglianza, vigilanza, controllo, registro tumori, inquinanti, agenti tossici, nocivi, dannosi, non vengono pronunciate. Nonostante durante la campagna elettorale se ne sia fatto un uso ampio, ricco, a pioggia. Oggi invece, (sarà colpa anche stavolta del pre-dissesto?!) c’è un silenzio tombale.