Fabio Postiglione – presidente della “OP Mytilus Campaniae”

BACOLI – Con Decreto MIPAAF del 18 maggio 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 25 maggio 2021, l’Organizzazione Produttori Mytilus Campaniae ha ottenuto il riconoscimento ufficiale dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. La “OP Mytilus Campaniae” con sede a Bacoli, costituita da un gruppo di storici produttori della zona flegrea, è la prima associazione di produttori nel settore della molluschicoltura, e più specificatamente della mitilicoltura, in Campania, nonché la prima del Centro-Sud. Con una rappresentanza superiore al 25% del comparto campano, si colloca come realtà imprescindibile per l’intero settore regionale.

LA MISSION – I principali obiettivi della OP sono lo sviluppo di un’acquacoltura sostenibile ed il miglioramento della qualità e della sicurezza alimentare dei prodotti allevati in Campania, attraverso la condivisione di tecnologie innovative ed il supporto ai soci per l’ efficientamento dell’organizzazione aziendale. «L’organizzazione Produttori Mytilus Campaniae si pone come obiettivo lo sviluppo della mitilicoltura, attraverso un migliore controllo della filiera produttiva unitamente alla tutela della salubrità del prodotto. – spiega il presidente Fabio Postiglione – L’utilizzo di nuovi strumenti per l’innovazione tecnologica del settore, il miglioramento delle condizioni di sicurezza sul lavoro, il recupero e riutilizzo degli scarti di lavorazione, l’introduzione di nuove tecniche nell’ottica dell’ecocompatibilità ambientale e la sostenibilità dei costi in tutta la filiera saranno l’obiettivo dell’O.P. Mytilus Campaniae».