Le piante sequestrate
Le piante di droga sequestrate

BACOLI – Coltivava marijuana nel proprio giardino a Baia, un cittadino bacolese di 64 anni nato in Argentina è stato denunciato dagli agenti della Guardia di Finanza per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti. Ingente il sequestro messo a segno dai militari che tra piante, droga già lavorata e semi hanno trovato nell’abitazione dell’uomo ben 20 chilogrammi di sostanze proibite.

IL SEQUESTRO – I finanzieri di Baia sono giunti al sequestro della piantagione e alla denuncia dell’uomo durante una normale operazione di controllo del territorio. Insospettiti dalla particolare recinzione del giardino del 64enne bacolese hanno fatto irruzione nell’abitazione trovando quella che era a tutti gli effetti una piccola fabbrica di droghe leggere. Nel giardino della villetta bifamiliare sono state trovate piante alte 2 metri pronte alla lavorazione. Inoltre all’interno dell’abitazione è stata rinvenuta una pianta di 80 centimetri, 25 grammi di hashish e 20 semi di canapa indiana.