QUARTO – La villa rustica del torchio di via Masullo a Quarto aprirà i suoi cancelli sabato 20 giugno e domenica 5 luglio alle 19 con visite guidate gratuite tenute dal Gruppo archeologico dei Campi flegrei, patrocinati dal Comune di Quarto e dalla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Napoli. La villa di età romana, portata alla luce nel 2006, è l’unica di tutta l’area flegrea che conserva dopo più di 2000 anni l’impianto quadrangolare con cortile porticato su pilastri in ottime condizioni. Il rinvenimento di alcuni ambienti di un torcularium e di una cella vinaria, consentono di ipotizzare l’esistenza di un vero e proprio centro di produzione di vino. L’impianto dell’edificio mostra diverse fasi costruttive e vari cambi d’uso degli ambienti. La fase più antica risale agli ultimi anni del II sec. a. C., mentre la più recente è datata al IV-V sec. d. C. Scavando negli strati più profondi del sottosuolo, gli archeologi hanno riportato alla luce una strada, una moneta di Giano bifronte e un’area di frequentazione del bronzo antico, testimonianza dell’importanza strategica di quel luogo sin dalla preistoria. Le visite guidate si terranno dalle 19 alle 20.30 con partenza ogni mezz’ora. È obbligatorio l’uso della mascherina. La prenotazione è consigliata contattando il 3888352036.