POZZUOLI – L’intervento chirurgico all’intestino era andato bene e quando stava per essere dimesso le sue condizioni sono peggiorate. Dopo aver accusato febbre e vomito è morto lunedì scorso: il tampone post-mortem ha dato esito positivo. E’ giallo attorno al decesso di L.A., 82 anni, napoletano, deceduto nel reparto di chirurgia dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli. L’uomo all’arrivo in ospedale era stato sottoposto ad un test sierologico che aveva dato esito negativo, senza passare nel reparto Covid. Poi l’intervento in chirurgia, la degenza e l’aggravamento delle sue condizioni che hanno portato al decesso dopo 10 giorni di degenza. L’82enne – stando a quanto hanno denunciato i familiari attraverso il loro legale -sarebbe entrato in contatto con una persona proveniente dal reparto di medicina, focolaio del coronavirus nell’ospedale flegreo.