QUARTO – L’associazione Gruppo archeologico dei Campi flegrei dopo la visita guidata di ieri alla Villa rustica del torchio di via Masullo, per domenica 3 aprile ha organizzato un nuovo tour guidato alla Necropoli Fescina di via Brindisi. Il sito si trova lungo il tracciato di uno dei diverticoli della via Campana, l’odierna via Brindisi. Fu scavata nel corso degli anni Settanta ed Ottanta del ‘900, quando era visibile solo il famoso mausoleo a cuspide, al tempo utilizzato come deposito di attrezzi agricoli. Si tratta di un’area sepolcrale recintata al cui interno si trovano alcuni monumenti funebri. Il mausoleo a cuspide, comunemente indicato come “Fescina”, è la struttura più antica del complesso. Essa si presenta in opera reticolata, si compone di un alto tamburo circolare sormontato da una guglia piramidale a pianta esagonale, copertura rara nella zona flegrea ma molto diffusa nel Mediterraneo orientale durante l’età ellenistica. L’iniziativa culturale è patrocinata dal Comune di Quarto e dalla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Napoli.