POZZUOLI – La città di Pozzuoli è concretamente vicina al popolo ucraino, duramente colpito dalla guerra in corso. Oggi al comune è stato approvato un atto deliberativo con il quale, oltre ad esprimere vicinanza ai cittadini ucraini, si dispone l’istituzione di uno Sportello dedicato agli ucraini presso i Servizi Sociali del Comune. Personale qualificato, su base volontaria offrirà accoglienza, ascolto e supporto ai profughi, ai rifugiati o ai tanti ucraini che vivono e lavorano sul nostro territorio attraverso una serie di attività: sostegno psicologico; informazioni e consulenza per l’inclusione scolastica; orientamento e supporto per l’assistenza sanitaria in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Locale Napoli 2 Nord; consulenza legale in rete con enti pubblici e privati, per orientamento in base alla normativa in materia di immigrazione, documenti e pratiche (ricongiungimento e coesione familiare, asilo politico); sensibilizzazione e coinvolgimento della cittadinanza puteolana e delle Associazioni di Volontariato, in collaborazione con la Protezione Civile per la realizzazione di una short list di famiglie disponibili ad accogliere e garantire sistemazione alloggiativa ai nuclei richiedenti aiuto che sono sul nostro territorio; presa in carico globale dei minori non accompagnati; orientamento all’iscrizione anagrafica della popolazione rifugiata sul territorio.

GLI ORARI – Lo Sportello sarà attivo nella sede dei Servizi Sociali di via Quinto Fabio Massimo n. 7 al Rione Toiano il martedì dalle 9 alle 12, il mercoledì e il giovedì dalle 9 alle 14. E’ stata anche attivata una mail dedicata all’iniziativa: [email protected] Per informazioni si può chiamare ai seguenti numeri: 0818551533 – 0818551520.