BACOLI – A distanza di 5 anni torna il servizio di refezione scolastica nella città di Bacoli. Una vera e propria mensa ecologica con cibi genuini, freschi e pietanze calde. Ogni bambino ha ricevuto un kit con stoviglie, piatto, forchetta, cucchiaio, bicchiere e borraccia da portare a casa, far ripulire, e portare in aula il giorno dopo. «Abbiamo garantito circa 300 pasti, nel primo giorno, ma puntiamo di arrivare presto a mille – dichiara il sindaco Josi Gerardo Della Ragione – È un servizio pubblico essenziale. Siamo riusciti a garantirlo, dopo anni bui, segnati da lentezze amministrative, dissesto e pandemia. Ma adesso si volta pagina per assicurare una città normale ed una scuola pubblica efficiente». Il primo cittadino, con un post pubblicato su Facebook, ha poi ringraziato l’assessore Lucia Basciano per la determinazione e la professionalità messa al servizio del popolo bacolese; i dirigenti scolastici, la ditta, gli insegnanti, i genitori e tutti coloro che hanno fatto tanto per raggiungere un risultato di così grande valore non solo per i nostri piccoli, ma anche per le mamme ed i papà che debbono conciliare il proprio ruolo genitoriale con quello lavorativo. La mensa scolastica comunale risponde alle loro esigenze.