BACOLI – La città di Bacoli dice stop alle barriere architettoniche. Presto verranno realizzati gli attraversamenti pedonali, semaforizzati, per i non vedenti. Il Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili ha, infatti, approvato e finanziato il progetto per la realizzazione di percorsi tattili. Soddisfatto il sindaco Josi Gerardo Della Ragione: «Abbiamo vinto un bando pubblico e siamo riusciti a farlo grazie alla sinergia tra il Comune di Bacoli e l’Associazione Nazionale Ipovedenti e Ciechi. Un processo di partecipazione meraviglioso, che ha portato ad un risultato di grande valore civico per la comunità. Ne realizzeremo due: al Fusaro e presso la villa comunale».

IL PROGETTO – Gli attraversamenti pedonali avranno sistemi acustici. La palina semaforica verrà dotata di un pulsante a richiesta di segnalazione acustica, il cui interesse dovrà essere posto a 40 centimetri dalla linea esterna del pavimento, in linguaggio tattile Loges, con codice di pericolo. La pulsantiera verrà attivata con leggera pressione, cui corrisponderà un beep di conferma. Il livello del segnale sonoro emesso dai dispositivi acustici dovrà essere adeguato al fine di garantire la percepibilità dal segnale da parte dei non vedenti. In prossimità delle intersezioni verranno posate pavimentazioni tattili Loges, funzionali alla mobilità sicura delle persone ipovedenti. Verranno, inoltre, rimossi tutti gli ostacoli presenti lungo i percorsi. Seguirà la rimozione della pavimentazione fatiscente, con relativo rifacimento del manto stradale. «Ringrazio il vicesindaco Marianna Illiano, per averci lavorato anche la notte, e Michele Salemme, cittadino bacolese che ha offerto la sua professionalità per un bene comune. C’è ancora tantissimo da fare per eliminare tutte le barriere architettoniche in paese. Insieme, ci riusciamo», ha aggiunto il primo cittadino di Bacoli.