MONTE DI PROCIDA – I furti in appartamento, registrati in questi giorni sul territorio di Monte di Procida, non fanno dormire sonni tranquilli ai residenti del più piccolo comune dei Campi Flegrei. A far sentire la sua voce è stato anche il sindaco Giuseppe Pugliese, che si è rivolto direttamente ai suoi concittadini: «Una banda di malviventi ha ‘visitato’ un’abitazione tenendo in ostaggio un’intera famiglia, di cui possiamo immaginare la preoccupazione e lo sconforto. Sulla vicenda sono aperte indagini della locale stazione dei carabinieri che assicurano l’intensificazione dei servizi di prevenzione. Ho espresso vicinanza e solidarietà alla famiglia colpita a nome della intera comunità ed ho ribadito la massima collaborazione istituzionale per perseguire i colpevoli e prevenire il ripetersi di fenomeni analoghi. Abbiamo messo a disposizione delle forze dell’ordine le immagini delle videocamere comunali. Altre videocamere le stiamo installando proprio in questi giorni».

Giuseppe Pugliese

L’INVITO – Il primo cittadino fa sapere che il Comune è in costante e continuo contatto con la Prefettura e i vertici di polizia ai fini di ribadire anche la richiesta di misure aggiuntive per il contrasto e la repressione dei fenomeni criminosi, tra cui l’intensificazione delle attività notturne di presidio e controllo del territorio. «Ai cittadini che mi hanno contattato in merito ho fornito informazioni sulle attività in corso, invitandoli a segnalare qualsiasi anomalia alle forze dell’ordine – aggiunge Pugliese – . Invito la comunità tutta a prestare la massima attenzione e nel contempo a dare la massima collaborazione per cercare di arginare il fenomeno, segnalando prontamente situazioni anomale o sospette alle forze dell’ordine, fornendo ogni elemento utile, come ad esempio modelli e targhe di autoveicoli».