telecamera_viacampanaQUARTO – Sono già oltre cento le infrazioni al codice della strada rilevate in via Campana, nel tratto interessato nell’ottobre scorso da un cedimento della sede stradale. A scovarle è stato l’occhio elettronico della telecamera installata dalla polizia municipale appena una settimana fa. Il restringimento della carreggiata ha costretto i caschi bianchi ad intervenire mediante l’istituzione di un senso unico alternato, gestito da un impianto semaforico temporaneo.

LA MAZZATA PER CHI SI “BUTTA” – Dopo le numerosissime lamentele dei residenti e di tanti altri automobilisti, si è dunque deciso di porre rimedio ai “furbetti” attraverso l’ausilio della tecnologia. Due le infrazioni più diffuse: il mancato rispetto del semaforo, con auto che continuano la loro corsa nonostante il “rosso” accesso; e soprattutto il sorpasso azzardato delle auto incolonnate sulla corsia opposta. Saranno i responsabili di quest’ultima “prassi” a dover tremare di più. Per loro, infatti, è prevista la sospensione della patente fino a tre mesi, la decurtazione di 5 punti e una sanzione amministrativa di oltre 300 euro. Un vero e proprio salasso, dunque, per gli automobilisti più incivili. Mentre per chi si rende responsabile “soltanto” del mancato rispetto del semaforo, è riservato un verbale da circa 40 euro.