QUARTO – Oggi Quarto è un paese in cui ci si sposta quasi esclusivamente in auto. Le conseguenze sono davanti ai nostri occhi: il traffico urbano è del tutto sproporzionato alle dimensioni della città, le strade somigliano ad aree di servizio e lo spazio urbano è per lo più occupato da vetture in sosta. Nasce da questo quadro, poco idilliaco, l’idea di promuovere l’iniziativa “Quarto in bici”. L’appuntamento è per domenica 19 maggio alle 10 in villa comunale: l’invito dei promotori dell’iniziativa è rivolta a tutti i cittadini affinché possano percorrere insieme le vie di Quarto, pedalando con un unico obiettivo: quello di scoprire che la città di Quarto in bicicletta si può fare.

L’IDEA – «Provate ad immaginare come sarebbe Quarto se tutti noi cominciassimo ad usare la bici (nei limiti del possibile) per i nostri spostamenti quotidiani all’interno del paese. Sarebbe una città più silenziosa, più bella e soprattutto più vivibile. Gli stessi cittadini sarebbero certamente più rilassati. Sarebbe una di quelle città europee che viviamo soltanto in vacanza, uno di quei luoghi di cui poi elogiamo la vivibilità al rientro e ricordiamo con nostalgia quando restiamo bloccati nel traffico delle rotonde del bivio o alla ricerca forsennata di un parcheggio al Corso Italia. Se i cittadini di quelle città scelgono la bici piuttosto che l’auto è perché hanno capito da un pezzo che conviene sotto diversi punti di vista, da quello economico a quello salutare: vogliamo provare ad imitarli?», annunciano gli organizzatori di “Quarto in bici” che lanciano un guanto di sfida ai concittadini.