QUARTO – “Terra del Buono e sana alimentazione”: sabato dalle 17 alle 22 e domenica 12 gennaio dalle 9 alle 13 in piazza Santa Maria la città di Quarto sarà protagonista insieme alla Coldiretti e al Consorzio per la tutela e la valorizzazione della Mela Annurca, tutelata dal marchio europeo di qualità, di un intero fine settimana dedicato alla sana alimentazione, alla cultura del cibo di qualità, alla tutela e alla valorizzazione delle produzioni locali. #100percentoitaliano e #iostocongliagricoltori sono gli hashtag lanciati per l’evento che si aprirà in piazza Santa Maria sabato alle 17 con un convegno dal titolo: “Mela annurca e sana alimentazione: investiamo sul futuro dei nostri figli”, al quale parteciperanno il sindaco Antonio Sabino, l’assessore Raffaella De Vivo, la consigliera comunale Marianna Fiorentino che ha curato l’organizzazione dell’evento insieme al presidente del Consorzio Tutela Melannurca Campana IGP, Giuseppe Giaccio, al direttore Coldiretti Campania Salvatore Loffreda e a Luigi Capuana della Coldiretti Area Flegrea. Ci saranno, poi, tra i relatori sul tema della sana alimentazione e dei benefici effetti della mela annurca Domenico Tiseo, Filomena D’Avino, Rosa Baiano e Ester Fasano.

LA CICLOPEDALATA – La giornata proseguirà con l’agriasilo dedicato ai più piccoli, i laboratori didattici, lo street food contadino e il mercato di Campagna Amica. Domenica, poi, ciclopedalata tra vigneti e aziende agricole quartesi, alla riscoperta della tradizione contadina quartese. «Ringrazio la Coldiretti Campania e la sezione flegrea, la consigliera comunale Marianna Fiorentino e tutti i relatori che si alterneranno sabato alla tavola rotonda – dice il sindaco Antonio Sabino – Investiamo sul territorio, sul cibo di qualità, sulle produzioni locali e supportiamo il comparto enogastronomico quartese che ormai è noto in tutta Italia. Un’eccellenza del nostro territorio che valorizziamo insieme al messaggio della sana alimentazione fin da bambini. Sarà un fine settimana di impegno e divertimento per tutti». Ringraziamenti speciali anche alle Pro Loco Le Pro Loco, alle associazioni Aias Teresa Baiano, Teniamoci per mano Onlus,la bottega dei semplici pensieri, all’Istituto Froebel, Anteas, Percorsi Cumani, Ciclopasseggiando Giugliano, Zi Riccardo e le Donne della tamorra, Pantera rosa, il Cortile Apa, il IV Miglio e grazie anche al Consorzio Ristoratori Quarto Flegreo.