SANT’ANTONIO ABATE – Alle pendici dei Monti Lattari, allo stadio Vigilante Varone di Sant’Antonio Abate, si sono affrontate per la settima giornata del campionato di Eccellenza Campana girone A Real Poggiomario e Puteolana 1902. Squadra di casa che si presenta come possibile outsider, reduce dalla vittoria dello scorso campionato di promozione, mentre la Puteolana è in cerca di conferme dopo il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia ai danni dell’afro Napoli. Real Poggiomarino che dà la sensazione per i primi 45 minuti di poter reggere alle offensive flegree ed amministrare la partita; Puteolana che senza offrire un gioco brillante riesce a rendersi pericolosa in almeno tre circostanze dimostrando però sempre poca concretezza sotto porta.

IL GOL – I secondi 45 minuti hanno storia diversa con Ciaramella che inserisce Rinaldi e Di Micco partiti dalla panchina. La squadra di casa non ha più le stesse energie del primo tempo, vengono fuori le qualità granata che sfociano però in conclusioni sterili è poco convinte. Sulla partita aleggia lo spettro dell’ennesimo 0-0 ma al 42esimo il bomber Palumbo, alla cui prestazione è mancato solo il gol, protegge un difficile pallone in area, si gira e serve sul secondo palo un delizioso pallone che Davide Di Micco deve solo spingere in gol. 1-0 per una Puteolana che allunga la propria striscia positiva e acciuffa il primo posto in classifica aspettando il match che domani vedrà impegnate Afragolese e Albanova.