Gli studenti nel cortile della scuola con i plaid
Gli studenti nel cortile della scuola con i plaid

POZZUOLI – Scuola senza riscaldamenti da quasi un mese e lezioni al freddo. A denunciarlo sono stati gli studenti dell’ISIS Tassinari di Pozzuoli che questa mattina hanno messo in atto una sorta di “ribellione”, rifiutandosi di fare lezione e recandosi a scuola con coperte e pigiami. In queste ore continuano a girare sul web proprio le foto dei ragazzi a scuola avvolti nei plaid.

LA PROTESTA- A fare da portavoce a tutti gli studenti è stato Raffaele Mirabella, rappresentante dell’istituto, che ha denunciato «I riscaldamenti dovevano essere accesi il 15novembre, oggi siamo all’11 di dicembre e sono ancora spenti. La ditta non ci ha portato il gasolio».  Secondo la normativa, infatti, l’Italia è divisa in sei zone climatiche con date diverse per l’accensione del riscaldamento e Napoli rientra nella zona “C” con l’accensione che va dal 15 novembre al 31marzo. La preside dell’istituto, Teresa Martino, ha però assicurato che nel giro di qualche ora il problema sarà risolto.