POZZUOLI – Hanno dell’incredibile le conseguenze di un incidente verificatosi nella tarda serata di ieri sulla strada statale 7 quater, tra le uscite di Licola e Monterusciello. Un portavalori è stato tamponato da un’auto durante la fase di sorpasso, facendolo finire contro il guardrail e provocandone l’apertura del portellone laterale.

IL “VOLO” DAL CAVALCAVIA – E’ da qui che sono volati via due sacchi contenenti circa 200mila euro, finendo giù lungo il tratto compreso tra via De Curtis e via Pirandello. L’impatto, dopo un “volo” di quasi 20 metri, ha provocato l’apertura dei contenitori in tela e la conseguente fuoriuscita delle banconote. Il boato dell’incidente ha richiamato l’attenzione dei residenti che, una volta in strada, si sono accorti delle banconote sull’asfalto e tra i cespugli. Chi era al volante del portavalori, successivamente raggiunto da una pattuglia di vigilantes, ha impiegato troppo tempo a localizzare il luogo della caduta dei sacchi, nel frattempo presi d’assalto da decine di persone.

RESSA TRA I RESIDENTI – Si stima che il valore delle banconote recuperate non superi i 15-20mila euro, nemmeno il 10 per cento di quanto volato via. Lo stupore e la “sorpresa” a quanto pare molto gradita dei residenti della zona, che nel frattempo hanno fatto incetta di tagli da 50 e 100 euro, è durata poco. In molti, infatti, temendo l’arrivo delle forze dell’ordine, sono rientrati nelle proprie case. Ma non tutti: tanti, infatti, chi ancora in queste ore è alle prese con la “caccia” alle banconote. Il mezzo proveniva dal casertano ed era diretto a Napoli. Da stabilire le cause che hanno portato all’apertura, fin troppo facile, del portellone laterale.