POZZUOLI – Palloncini bianchi e azzurri per l’ultimo saluto ad Alessandro Morvillo. In tanti questa mattina hanno partecipato ai funerali del 22enne di Monterusciello, morto domenica mattina in un incidente stradale. Le esequie sono state celebrate nella chiesa Sant’Artema: in centinaia hanno voluto dire addio al giovane puteolano. Gremito anche il piazzale della parrocchia dove si sono radunati molti concittadini del ragazzo; tantissima la partecipazione durante la funzione religiosa. Attimi struggenti per i genitori e per i fratelli che, da un giorno all’altro, si sono visti strappare via l’affetto e l’allegria di Alessandro. Un ragazzo sempre presente, un amico su cui contare. Parole forti e cariche di emozione quelle del sacerdote della chiesa Sant’Artema di Monterusciello. Un’omelia diretta al cuore della famiglia, degli amici e di numerosi fedeli. Esseri umani prima che cristiani.

Alessandro Morvillo

L’INCIDENTE – Alessandro Morvillo è stato strappato alla vita nella mattinata di domenica  in via Campiglione, a poche decine di metri dall’ingresso del tunnel “Monte Corvara”. Il 22enne era alla guida della sua Fiat Punto, e viaggiava in direzione Pozzuoli, quando si è scontrato frontalmente con una Skoda. Vani i tentativi di rianimazione; per Alessandro non c’è stato nulla da fare.