Il parcheggio multipiano dei Gerolomini

POZZUOLI – Dopo tre anni dalla data prevista per l’ultimazione dei lavori, nella giornata di ieri è stato finalmente aperto al pubblico il parcheggio multipiano sito in località Gerolomini. Rallentamenti nella realizzazione dell’opera e lungaggini burocratiche, non per ultima la richiesta di proroga per il completamento delle procedure espropriative da parte dell’impresa esecutrice dei lavori, a cui si sono aggiunti recentemente alcuni problemi strutturali dovuti all’abbandono degli ultimi anni hanno di fatto allungato i tempi per la messa in funzione del Multipiano. Costato circa undici milioni di euro, rientra nel piano di trasporto intermodale dei Campi Flegrei previsto per le aree soggette a bradisismo dalla legge 887/84.

LA STRUTTURA – Consta di 300 posti auto interni a cui si aggiungono altri 36 presenti al piano di copertura, con un orario di apertura fissato per le otto del mattino e di chiusura previsto per le due di notte. Per le prime due settimane circa, in attesa dell’installazione dell’impianto di cassa automatica, l’accesso al parcheggio sarà gratuito mentre il controllo sarà garantito, in relazione a diverse fasce orarie, dagli Lsu addetti alla sosta, guardie giurate e polizia municipale, che potranno inoltre avvalersi per lo svolgimento di tale compito anche di un impianto di videosorveglianza.

POSIZIONE STRATEGICA – Una vera e propria boccata d’ossigeno sia per i tanti residenti di via Napoli che per le attività commerciali presenti in zona, che negli ultimi anni hanno convissuto con una residua disponibilità di posti auto, situazione questa che nel 2009 portò l’allora amministrazione targata Giacobbe ad istituire la possibilità per i residenti di sostare lungo il lato sinistro della strada principale che fiancheggia il lungomare. Allo stesso tempo, oltre a reprimere per quel che è possibile il fenomeno dei parcheggiatori abusivi e consentire il “park and ride” grazie alla vicina presenza della stazione dei Gerolomini, l’apertura del parcheggio multipiano garantirà una maggiore mobilità sostenibile del lungomare Pertini, risultando quindi nevralgica per una piena e migliore funzionalità del piano traffico partito nei giorni scorsi e oggetto di diverse polemiche da parte di cittadini e commercianti.

GENNARO VOLPE

LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]