POZZUOLI – E’ accaduto di nuovo ed è un’ottima notizia. La somma offerta a titolo di risarcimento da un automobilista che aveva offeso due agenti della municipale, andranno in beneficenza ed in particolare alla Fondazione Santobono-Pausillipon.

OLTRAGGIO A PUBBLICO UFFICIALE – Ad essere denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale, lo scorso  15 giugno, un uomo che si era rivolto pesantemente ad un luogotenente in servizio al comando di via Luciano. Dopo la denuncia penale, ad offrire al “reo” la possibilità del “perdono” è proprio il codice, laddove prevede che se «l’imputato, prima del giudizio, abbia riparato interamente il danno, mediante risarcimento di esso sia nei confronti della persona offesa sia nei confronti dell’ente di appartenenza della medesima, il reato è estinto». Assieme al suo avvocato, l’automobilista offre 500 euro al vigile e 100 all’amministrazione comunale. In giunta viene poi raccolta la volontà dell’agente di devolvere la somma ricevuta alla Fondazione che da anni affianca i progetti dell’omonima azienda ospedaliera pediatrica.

AD OTTOBRE ALTRA DONAZIONE – Una vicenda del tutto simile a quella dello scorso ottobre, quando le somme destinate a due agenti insultati la sera di San Valentino del 2015 – mille euro in totale oltre a 500 a favore dell’amministrazione – vennero donati per volontà dei destinatari all’associazione Afrincaintesta, da tempo impegnata in progetti a favore dei più piccoli e residenti nei villaggi più difficili del continente nero.