POZZUOLI – E’ arrivata anche da Pozzuoli lo stop all’attività nei confronti di una delle ditte del gruppo Cesarano, la Cesarano Funeral Flegrea. L’azienda di pompe funebri, con sede in via Fasano, è stata colpita da una informativa ostativa antimafia emessa dalla Prefettura di Napoli lo scorso 15 gennaio.

“DANNO ALLA SICUREZZA” – La dirigenza del servizio Annona e Commercio del Comune ha dunque applicato quanto previsto dalla normativa in materia, facendo inoltre riferimento a quanto stabilito dal Consiglio di Stato nel 2017: «a fronte della sempre più frequente constatazione empirica che la mafia tende ad infiltrarsi, capillarmente, in tutte le attività economiche anche quelle soggette a regime autorizzatorie o a s.c.i.a., nonché in merito alla legittimità del “severo limite all’iniziativa economica privata, che tuttavia è giustificato dalla considerazione che il metodo mafioso, per sua stessa ragione d’essere, costituisce «un danno alla sicurezza, alla libertà alla dignità umana» (articolo 41 comma secondo Cost.) già sul piano dei rapporti fra privati (prima ancora che in quello con le pubbliche amministrazioni), oltre a porsi in contrasto, ovviamente, con l’utilità sociale, limite, quest’ultimo allo stesso principio della proprietà privata». Da qui l’ordine perentorio di cessazione immediata ed il divieto di prosecuzione dell’attività di commercio al dettaglio in sede fissa settore non alimentare.