POZZUOLI – L’Istituto comprensivo “Rodari – Annecchino”, in collaborazione con la libreria Librerie.Coop di Quarto, ospiterà sabato la scrittrice Assia Petricelli che incontrerà le studentesse e gli studenti delle classi seconde e terze della scuola media Annecchino per parlare insieme del libro Cattive Ragazze. 15 storie di donne audaci e creative (Sinnos, 2013)  Assia Petricelli è sceneggiatrice, documentarista e insegnante. Come autrice ha realizzato documentari storici e progetti audiovisivi di edutainment (settore dell’editoria multimediale che produce opere che permettono di apprendere divertendosi), in collaborazione con Rai, Ministero dei beni e delle attività culturali e altri soggetti pubblici e privati, occupandosi in particolare di storia contemporanea, arte e archeologia, questioni di genere. Appassionata di ogni forma di narrazione per immagini, Assia Petricelli ha iniziato a scrivere sceneggiature di fumetti per riviste cartacee e per il web. Cattive ragazze, la sua prima graphic novel, disegnata da Sergio Riccardi, ha vinto il Premio Andersen nel 2014.
Il libro racconta a fumetti la storia di donne che ai giovani lettori risultano per lo più sconosciute. Il racconto di ciascuna vita avviene in non più di tre pagine, mentre la grafica è stampata con il font Leggimi che agevola la lettura anche a chi ha qualche problema nel decifrare la parola scritta.

Assia Petricelli

L’INIZIATIVA – Queste donne protagoniste, come Olympe de Gouges, morta sul patibolo durante la Rivoluzione francese, insultata perché scriveva opere teatrali, pamphlet satirici, autrice della “Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina”, Alfonsina Morini, prima donna ciclista ed unica a partecipare al Giro d’Italia nel 1924, Franca Viola che rifiutò negli anni Sessanta il matrimonio riparatore dopo aver subito uno stupro da parte del figlio di un mafioso, Angela Davis, Miriam Makeba, Marie Curie e altre ancora ci raccontano le battaglie di due secoli di storia in poche pagine significative. Il libro è al centro dei percorsi didattici del dipartimento di Lettere nell’ambito del progetto lettura e biblioteca, orientato a stimolare negli studenti della scuola media particolare attenzione, mediante la lettura, verso alcuni temi storici e culturali di particolare rilevanza.  La scelta del libro, inoltre, rientra nel percorso che da alcuni anni l’Istituto promuove sul ruolo delle donne nella storia e nell’attuale società finalizzato a contrastare ogni forma di discriminazione e di prevaricazione di genere.  L’incontro chiude il mese di marzo dedicato interamente alle donne e si terrà alle ore 10 presso la la libreria “Librerie.Coop” nel Centro commerciale “Quarto nuovo” a Quarto e si aprirà con i saluti della dirigente Stefania Manuela Putzu. Seguirà l’intervento dell’autrice e la conversazione aperta con gli studenti e i docenti. Chiudono l’incontro l’ensemble della sezione musicale che si esibirà con un pezzo musicale a tema e il reading di alcuni brani del libro scelti dagli studenti.