POZZUOLI – Ancora tempi duri per disabili e persone con difficoltà motorie a Pozzuoli. La città continua ad avere numerose barriere architettoniche che la rendono impraticabile e invivibile per chi è costretto a muoversi su una carrozzina. E dopo lo scempio di Arco Felice, dove una passerella per disabili è praticamente inaccessibile a causa della presenza di un gradone che ne impedisce l’accesso, un’altra denuncia arriva da Lucrino. A segnalarla al nostro giornale è un giovane che su una sedia elettrica si è visto impossibilitato a muoversi su un marciapiede a causa della presenza di un cestino dei rifiuti. «Assurdo a Lucrino, ci passo giusto giusto, darei un Nobel a chi ha messo questo cestino qui» è l’amaro commento del giovane costretto a fare i conti con l’ennesimo disagio.