QUARTO – Resta di nuovo chiuso l’Ipercoop all’interno del centro commerciale “Quarto Nuovo”. Da questa mattina infatti sono aperti solo i negozi della galleria all’interno del centro di via Masullo. Una parte dei 143 lavoratori della sede di Quarto,
dipendenti di Distribuzione Centro Sud s.r.l., società controllata da Coop Alleanza 3.0, hanno indetto uno sciopero proclamato da Filcams-CGL e Fisascat- CISL. «Siamo preoccupati da quanto emerso dall’ultimo esame congiunto presso la sede della Confcommercio di Napoli, in quanto è stata rifiutata la richiesta di fitto di ramo per d’azienda da parte di Coop Alleanza 3.0 a favore di una cessione, poiché mancherebbero i presupposti. La cooperativa, infatti, ha previsto la dismissione dei negozi campani al fine di ridisegnare i confini aziendali e contrastare, così, i bilanci negativi. I dipendenti pertanto chiedono che la concertazione si sposti ad un tavolo istituzionale per ottenere maggiori garanzie e il fitto di ramo d’azienda poiché la cooperativa ha, comunque, deciso di lasciare il marchio in Campania.» Stessa protesta è in corso anche da parte dei dipendenti dell’Ipercoop di Afragola.

LE RICHIESTE – «Chiediamo tutele per chi resta e per chi vuole andare via con buona uscita che attualmente coop non vuole dare. Il contratto collettivo sarà cambiato da “cooperativo” a del “commercio” e di coop resteranno solo la merce e l’insegna, mentre i dipendenti saranno terzializzati, quindi i valori tanto decantati dalla cooperativa resteranno solo sul marchio coop» fanno sapere i dipendenti.