MONTE DI PROCIDA – Due giorni fa il taglio del nastro dell’area giochi a Monte di Procida. Uno spazio pubblico e sempre aperto per bambini e genitori. A distanza di 48 ore non manca qualche polemica. A sollevarla è stato l’assessore Salvatore Capuano dopo aver appreso la notizia che alcuni adulti si sono precipitati sulle giostre per bimbi di Acquamorta. «Non vorremo iniziare male, ma si ricorda che le giostrine sono per i bambini fino a 12 anni; per eventuali incivili e deficienti non ci saranno giustificazioni che saranno prese in considerazioni. Da anni le famiglie montesi aspettano un’area del genere, non permetteremo che venga vandalizzata da qualche idiota. Oltre alla videosorveglianza, salvaguardiamo l’area tutti insieme segnalando ogni eventuale atto vandalico», il monito dell’esponente della giunta targata Giuseppe Pugliese.