Il Rione Terra di Pozzuoli

POZZUOLI – SOS dei sindacati ai puteolani. In una lettera aperta alla cittadinanza i tre maggiori sindacati Cigl, Cisl e Uil Napoli “mettono in guardia” i puteolani, denunciando L’assenza di un reale cambiamento nel passaggio dal Commissariamento alla neoeletta amministrazione comunale”. Per i rappresentanti napoletani dei tre sindacati la situazione con il passaggio del governo della città dalle mani di un Commissario Straordinario a quelle di un Sindaco e all’intera amministrazione comunale, non avrebbe giovato alcun effetto per la città.

La notizia è stata riportata questa sera dall’agenzia di stampa “ADNKRONOS”

LA NOTA – “Il passaggio dal Commissario di Governo all’Amministrazione eletta al comune di Pozzuoli con le ultime elezioni – si legge nella lettera – non ha cambiato l’incertezza sulla politica dello sviluppo del territorio. Il bilancio di previsione presentato dalla nuova giunta parla solo di tagli e di aumenti ai danni dei cittadini di Pozzuoli“.

Cigl, Cisl e Uil dichiarano il proprio “dissenso di fronte all’aumento dell’addizionale comunale sull’Enel, all’aumento del tariffario del 2012 sul servizio acquedotto, agli aumenti della Tarsu per una cattiva gestione dei rifiuti; ai tagli sul trasporto scolastico e ai tagli alla spesa sociale. Sono tutte spese che ricadono principalmente sui pensionati, sui lavoratori, sui giovani e sulle fasce deboli dei cittadini”.