RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Egr. Direttore di Cronaca Flegrea, sono un ex dipendente interinale della fabbrica Prysmian di Arco Felice. Ho trovato alquanto buffa, ridicola e falsa la protesta attuata dai dipendenti Prysmian e dai Sindacati (bah) fuori al passaggio al livello di Arco Felice, non tanto per la difesa e la solidarietà verso un operaio, legittima per carità, ma per la totale dimenticanza manifestata da queste persone negli ultimi 5-6 anni verso una cinquantina di ragazzi me compreso, precari e lasciati alla mercè di contratti rinnovati a volte anche per soli 10 giorni. Nessuno ha smosso mai un dito, nessuno ha mai protestato, nessuno ha mai manifestato solidarietà, nessuno mai si è preso carico di questo problema, visto che l’argomento principale che sta a cuore a queste persone è come far entrare i figli appena maggiorenni come dipendenti della stessa azienda. Chiedo ai lettori: è giusto che un’azienda consenta un accordo interno del genere? E’ giusto che all’interno di una stessa famiglia debbano esserci 2 (a volte anche 3) stipendi mentre altri vengono sbattuti fuori, alcuni con moglie e figli a carico??? Dov’era tutta questa solidarietà prima???? A queste persone, a questi operai, posso solo gridargli in faccia Vergogna!!! Vergogna!!! Vergogna!!! A quei sindacati interni della Prysmian posso solo gridargli in faccia che non hanno idea cosa vuol dire la parola Sindacato, portano quella tessera in modo indegno e forse lo sanno anche.

Distinti saluti,
un ex-operaio interinale Prysmian.