BACOLI – È in funzione a Bacoli “Spazio aperto”, un progetto che coinvolge bambini, adolescenti, genitori e insegnanti. Gli ideatori sono Glauco Del Bono, pedagogista esperto in interventi didattici, e Rosanna Dottorini, pedagogista esperta in consulenza familiare. Il loro intento è promuovere interventi di potenziamento delle risorse individuali, prevenzione del disagio e supporto in situazioni di difficoltà. Il progetto nasce dalla necessità di rispondere alle nuove sfide educative.

LE INIZIATIVE – Le attività proposte da “Spazio aperto” sono molteplici, ad esempio interventi didattici specialistici per potenziare l’autonomia del ragazzo e individuare la migliore strategia di studio; interventi specialistici in situazioni di disturbo dell’apprendimento; laboratori di disegno, pittura, musica per favorire la creatività del ragazzo, gruppi di condivisione per adolescenti. Gli specialisti si rivolgono anche ai genitori, infatti per loro sono attivati percorsi di formazione. Elemento portante del progetto è favorire il processo di inclusione e il rispetto per l’altro.

IL COMMENTO – Come spiega la dottoressa Rosanna Dottorini: «Spazio Aperto propone come risposta specialistica a problemi scolastici, difficoltà nello studio, difficoltà di apprendimento, un intervento didattico e di laboratorio. Questo  mira a potenziare le competenze, colmare le lacune e trasmettere una metodologia di studio adeguata al singolo, al fine di potenziare l’autostima e conseguire l’autonomia – conclude – L’intervento è personalizzato per ogni ragazzo e prevede il coinvolgimento di principali agenzie educative, famiglia e scuola, mediante colloqui di monitoraggio».