DIETOLOGIA – Cambiare periodicamente dieta, durante un percorso dimagrante, è di importanza assoluta ai fini del raggiungimento dell’obiettivo. È importante per due motivi: “mentali” è fisiologico. “Mentali” perché: seguire la stessa dieta per settimane diventa alienante, la monotonia farà da padrona alle scelte alimentari e alla fine ci si stanca rischiando così di abbandonare il percorso. Il cambio dieta invece (e parlano i risultati) diventa un nuovo stimolo per il paziente, un nuovo punto di partenza, dove la curiosità di vedere le differenze dimagranti rispetto alla precedente dieta, che magari non dava più i risultati sperati, diventa uno stimolo aggiunto per mantenere alta la concentrazione e l’entusiasmo. Fisiologici invece perché: il nostro organismo, il nostro cervello, per questioni evolutive, tenderà sempre ad adattarsi al tipo di dieta.

LE FASI – Per una forma di conservazione della specie, il dimagrimento è recepito sempre come un pericolo dal nostro organismo, motivo per cui, impulsi dettati dal sistema nervoso, fanno calare il metabolismo, adattandolo al tipo di alimentazione con un conseguente rallentamento del dimagrimento. Cambiare dieta diventa dunque di cruciale importanza per evitare che il fisico trovi una stabilità e si adatti, ciò servirà a mantenere la perdita di peso su livelli sempre alti. Il programma FIV5 DIET è costituito da 5 diete e ha una durata variabile a seconda dei chili da perdere.
1 FASE : ORMONALE
2 FASE: IPOSODICA
3FASE: MIMADIGIUNO
4 FASE: SCARICO DI CARBOIDRATI PARZIALE
5FASE: MISTA