11540948_10207607659018928_3353976779934704751_n
I manifesti affissi nelle stazioni

di Violetta Luongo
CAMPI FLEGREI – Non basta il caldo che sta flagellando l’Italia a smorzare gli animi e turbare gli umori di chi, non in ferie, deve andare a lavorare, ad aumentare il carico ci pensano i trasporti, sempre più allo sbando, sempre più precari. Se da una parte i pendolari si organizzano in petizioni online per chiedere interventi tempestivi, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, annuncia che la riorganizzazione del sistema trasporti sarà per lui una priorità, ma dall’altra non si arrestano gli scioperi.

MANIFESTI AFFISSI – Il 22 luglio è sciopero nazionale. In particolare l’area flegrea e napoletana sarà colpita dalla protesta del personale Eav, ex Sepsa: ritardi e soppressioni sono previste dalle ore 8 alle ore 14.30, limitazioni che vanno ad aggiungersi ai già consueti e ben noti disservizi. Manifesti affissi fuori e dentro alle stazioni della Cumana e Circumflegrea stanno mettendo in allarme e agitazione chi, sotto al sole cocente, sarà costretto a sperare nella buona sorte per giungere alla meta.