Mister Corrado Sorrentino cerca le giuste soluzioni tattiche

POZZUOLI – La Puteolana è pronta per la trasferta di Taranto, obiettivo sfatare il tabù che li ha visti sempre sconfitti lontani dal Conte. Il Taranto, dal canto suo, non pare una corazzata irresistibile e proprio il campo più nobile del girone H può essere la prima terra di conquista per gli uomini di Sorrentino.

TORNANO VOLPE E SIGNORE – I granata recuperano il pilastro della difesa Signore ed il perno centrale di centrocampo, il capitano Volpe, perdendo però per tre giornate il terzino Errico. Sorrentino quindi dovrà quindi trovare le giuste soluzioni difensive, nella partitella in famiglia del giovedì il mister granata ha provato a mischiare un po’ le carte, schierando una difesa a tre con Sabia, Signore ed Imbriaco. Probabile però che Sorrentino non rinunci alla difesa a quattro magari allargando Sabia e arretrando nuovamente Napolitano sulla linea difensiva, lasciandogli però più licenza di offendere. Al centro Volpe riprenderà il suo posto affianco del finora positivo Scognamiglio.

CAMBIO DI MODULO? – Possibile pensare che a questo punto che Sorrentino possa rinunciare ad un esterno in luogo di Mauro per schierare nuovamente, Perillo (tripletta per lui in partitella) sulle trequarti in appoggio a Letizia e Riccio. Una soluzione che darebbe forse più incisività offensiva ma renderebbe la squadra più vulnerabile sulla fascia difesa da Sabia. Una sorta di coperta troppo corta quella che ha dispozione Sorrentino, una coperta che costantemente viene ulteriormente ridimensionata dalle squalifiche e dagli infortuni, fino ad oggi la linea difensiva granata ha ottenuto ben 8 giornate di squalifica, un fardello troppo pesante per una rosa non certo vastissima. Probabile che Sorrentino non abbia ancora deciso qualche 11 mettere in campo e quale e soprattutto con quale atteggiamento tattico. La squadra  e tutto lo sraff tecnico, partirà per Taranto domani dopo la rifinitura al  Conte, accompagnata dal dirigente Carmine Ennio.

MERCATO – Intanto lascia la truppa granata Maiorano, il giovane attaccante arrivato a Pozzuoli tra squilli di tromba, infortuni a parte, non ha mai conquistato il mister e, vistosi scavalcare nelle preferenze anche dal recuperato Murolo così ha deciso di cercare fortuna altrove. Non è da escludere l’arrivo in maglia granata, non in tempi brevissimi, di una punta di peso per dare la scossa al reparto offensivo. Si sondano diverse soluzioni sia in D che nelle serie minori, tra gli attaccanti scontenti delle attuali sistemazioni e tra le squadre in difficoltà economiche, pare certo che se una punta arriverà non sarà uno qualunque.

ANGELO GRECO