gennaro-lucignanoMONTE DI PROCIDA – Dalla promozione con il Monte di Procida alla Serie B con l’Avellino, è la storia del talento montese Gennaro Lucignano, attaccante classe ’98. Dopo l’ultima straordinaria stagione, durante la quale ha messo a segno ben 20 gol, alcuni dei quali da cineteca come le due rovesciate a contro Neapolis e Puteolana 1909, finalmente il “calcio dei grandi” ha notato il talento puro e forse ancora un po’ grezzo, del calciatore flegreo.

IL FUTURO – Il salto in una società importante era ormai certo: da tempo e il ragazzo è stato visionato da diverse squadre professionistiche, tra cui anche il Napoli, e alla fine dopo numerosi contatti e proposte è arrivata la scelta degli irpini. Il ragazzo, sinistro naturale con un innato senso del gol, con ogni probabilità è stato preso in ottica primavera anche se non è esclusa una sua possibile cessione nelle categorie inferiori per “farsi le ossa” tra i Pro. Una cosa è certa: Lucignano ora ha la grande occasione per spiccare il volo.