POZZUOLI/QUARTO – Diversi massi sono caduti da un’altezza di 5-6 metri sul tratto di via Campana all’altezza della “Montagna Spaccata”, tra Pozzuoli e Quarto. Il cedimento ha interessato una parete della muratura romana dalla quale si sono staccati almeno tre massi che sono finiti sul selciato. Non si registrano danni né feriti. L’episodio è avvenuto in seguito alle forti raffiche di vento che hanno flagellato l’area. Divelto anche un cartello della segnaletica stradale. Il tratto di strada era stato chiuso per sei mesi e riaperto nel dicembre del 2017 dopo i lavori di messa in sicurezza proprio per il pericolo di frana che incombeva nella zona in seguito ad un vasto incendio che aveva indebolito i circa 50 metri di muratura. Al momento il tratto di strada resta regolarmente aperto al passaggio di auto e mezzi di trasporto.