Il Sindaco insieme ai ragazzi

BACOLI –  Mattinata di festa alla scuola “Gramsci” di Bacoli dove oggi il Sindaco Ermanno Schiano ha premiato i sei “atleti della mente” arrivati secondi alle Olimpiadi di “Problem Solving” di informatica. In un’aula magna gremita di studenti, genitori e insegnanti dell’istituto comprensivo “Antonio Gramsci” il Primo Cittadino ha ringraziato di persona i vice campioni d’Italia del team “Euclide” consegnando loro una targa ricordo da parte del Comune di Bacoli. «Avete portato in alto il nome della città di Bacoli e di questo ve ne siamo grati» ha affermato Schiano rivolgendosi ai sei giovani studenti tutti frequentanti le terze classi della scuola secondaria di primo grado.

UN SUCCESSO –  quello ottenuto nella finalissima disputata a Roma lo scorso 19 maggio, giunto dopo appena un mese dalla conquista del titolo di campione regionale. Il Sindaco,  inoltre, ha colto l’occasione per presentare il nuovo Assessore alla Pubblica Istruzione Flavia Guardascione che ha dedicato le sue prime parole ai giovanissimi presenti in aula esortandoli ad “amare” lo studio «La scuola è un diritto, la vostra grande opportunità e allo stesso tempo un modo per essere liberi perchè è attraverso le conoscenze che si ha la possibilità di scegliere e approfondire le proprie competenze e le proprie facoltà».

PREMIATO ANCHE IL SINDACO –  Durante la cerimonia di premiazione, dopo aver conferito i riconoscimenti ai vice campioni d’Italia, il Sindaco Ermanno Schiano ha ricevuto dal preside dell’istituto Ernesto del Re una targa per l’impegno profuso a favore della legalità. Infine, la standing ovation per i vincitori sulle note della celebre “We are the Champions”. A conquistare il secondo gradino del podio la squadra “Euclide” composta da Alekandra Bohdanova, Vittorio Cammarota, Gianluca Di Meo, Michele Illiano, Mario Longobardo e Clemente Numerato.

LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]