litigioNAPOLI – Una ragazza di 22 anni ha tentato il suicidio questa mattina dopo un furioso litigio con il fidanzato, a sventare il gesto estremo sono stati i poliziotti accorsi dopo una segnalazione. Questa mattina poco dopo le 09.00, i poliziotti del Commissariato Vicaria Mercato sono intervenuti su segnalazione del 113 presso la stazione centrale di Napoli.

L’ARRIVO DELLA POLIZIA – I poliziotti raggiunta la stazione hanno notato la giovane donna litigare animatamente con un ragazzo e appena questi si allontanava la 22enne afferrava una bottiglia di vetro e dopo averla rotta prima si recideva le vene dei polsi per poi tentare di conficcarsela alla gola. Un tentativo però non riuscito grazie al tempestivo intervento di due poliziotti che l’hanno bloccata disarmandola e tamponando immediatamente le ferite che si era provocata. La giovane è stata condotta immediatamente presso l’ospedale Loreto Mare dove è stata medicata. Gli agenti hanno accertato che l’insano gesto era stato causato dalla rottura del suo fidanzamento.