POZZUOLI – Sottoscritto tra L’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale e L’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei un accordo per intraprendere azioni congiunte finalizzate alla tutela e salvaguardia del patrimonio ambientale e culturale, gestione del rischio idrogeologico, sostenibilità del territorio, nonché per le attività di pianificazione e programmazione delle stesse. L’accordo di collaborazione rientra nell’ambito degli interessi istituzionali degli Enti sottoscrittori e nello specifico riguarderanno le seguenti attività: promuovere attività di collaborazione allo scopo di integrare ed utilizzare il sistema delle conoscenze disponibili nello sviluppo di strumenti di programmazione, pianificazione e progetti di comune interesse; garantire il reciproco supporto in progetti ed iniziative che si andranno ad individuare e realizzare  sui temi di interesse comune, individuare e predisporre azioni specifiche nell’ambito dei percorsi di programmazione e pianificazione riferiti al Distretto Idrogeologico dell’Appennino Meridionale , tra cui la sperimentazione di progetti pilota e linee guida: predisporre programma informativo e formativo, attraverso l’organizzazione congiunta di workshop e seminari sui temi della tutela del patrimonio ambientale e culturale, in connessione con la tutela e salvaguardia delle risorse acqua e suolo, il sistema costiero e la difesa dai rischi indotti da fenomeni naturali e antropici.

IL PROGRAMMA – Nell’ottica di questa collaborazione i due Enti predisporranno apposito “programma – tecnico – economico – operativo – temporale”  e individueranno responsabili  “tecnico – scientifico – operativi”  delle attività che si andranno ad espletare con incontri tecnici tra le parti. Periodicamente saranno resi disponibili tutti i dati e le informazioni delle attività realizzate nell’ambito dell’accordo. L’Accordo che avrà durata 5 anni (salvo proroghe) è stato sottoscritto per l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appenino Meridionale dal Segretario Generale  Dott.ssa Geologa Vera Corbelli e dall’Architetto Francesco Maisto (Presidente) per L’ Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei. L’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale (Sede centrale: V.le Lincoln – Ex Area Saint Gobain, 81100 Caserta –  www.distrettoappenninomeridionale.it) concorre alla difesa, alla tutela e al risanamento del suolo e del sottosuolo, alla tutela quali – quantitativa della risorsa idrica, alla mitigazione del rischio indotto da fenomeni naturali, alla lotta alla desertificazione, alla tutela della fascia costiera e al risanamento del litorale di competenza. L’Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei (Piazza Gioacchino Rossini, 1 – 80070 Bacoli   – www.parcodeicampiflegrei.it ) è inserito in un ambito territoriale dei Campi Flegrei, costituito dalla parte occidentale della città di Napoli, da Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida e ne ricomprende il patrimonio naturale costituito dalle formazioni fisiche, geologiche, geomorfologiche e biologiche (terrestri e marine) che, in forma di ecosistemi unitari e interconnessi, hanno rilevante valore naturalistico e ambientale. L’azione di tutela e di valorizzazione è esercitata attraverso un particolare regime che tiene conto dei valori naturalistici, ecologici, geomorfologici ed ambientali di ciascuna area, nonché in rapporto agli usi delle popolazioni locali ed alla situazione delle forme di tutela già esistenti, nonché del regime di proprietà, fortemente diversificato.