VARCATURO – I carabinieri della stazione di Varcaturo, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 32enne di Giugliano. Pasquale Conte è ritenuto responsabile di due rapine (consumata e tentata) ai danni di due distinti esercizi commerciali della città. L’uomo, insieme ad un complice in fase di identificazione, la mattina dell’8 giugno scorso, travisato ed armato di pistola, ha sottratto l’incasso di circa 400 euro ad un supermercato del centro cittadino. Il 15 giugno, inoltre, con lo stesso modus operandi, ha tentato di rapinare un negozio di articoli cinesi ma è stato messo in fuga dal proprietario. Quest’ultimo è stato colpito in testa con il calcio della pistola e trasportato in ospedale: 10 i giorni di prognosi.

LE TELECAMERE – Le indagini sono partite da un precedente arresto quando Conte è stato bloccato dai carabinieri subito dopo aver commesso una rapina in un bar di Varcaturo. La successiva analisi delle immagini di videosorveglianza, supportata dal sequestro degli indumenti utilizzati per i colpi, ha permesso agli investigatori di costruire un solido impianto probatorio, poi avvalorato dal gip. Conte, attualmente, è ristretto nella casa circondariale di Poggioreale.