POZZUOLI – Premi al Pronto Soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli e a due infermieri che si sono distinti per il lavoro a servizio della comunità. Si tratta di Sabato Tortorella, premiato come dipendente dell’anno. Infermiere della Cardiologia – UTIC del Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Impegnatosi direttamente nel corso dei mesi scorsi sia per l’avvio delle attività del nuovo Pronto Soccorso, sia per l’introduzione del nuovo servizio di emodinamica. E di Gennaro Schiano, infermiere della neurorianimazione del Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Indicato come esempio di professionalità ed umanità

LA PREMIAZIONE – Il Presidente della Giunta Regionale della Campania Vincenzo De Luca e il Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord Antonio d’Amore hanno consegnato riconoscimenti al personale dell’Azienda Sanitaria nell’ambito del premio “collega esemplare” istituito dalla Direzione dell’ASL. I premi, diretti a tutto il personale dipendente non dirigenziale dell’ASL Napoli 2 Nord, sono stati assegnati in base alle segnalazioni dei colleghi e a verifiche effettuata dalla Direzione aziendale. La cerimonia di premiazione è stata presenziata dal Direttore Sanitario dell’ASL Napoli 2 Nord Virginia Scafarto e dal Direttore Amministrativo dell’ASL Napoli 2 Nord Francesco Balivo. L’evento si è svolto a Frattamagiore presso la Sala convegni dell’azienda Sanitaria, in via Padre Mario Vergara 228.

I PREMIATI – Nell’occasione sono state consegnate due targhe speciali al personale di due strutture sanitarie: L’ospedale Anna Rizzoli di Lacco Ameno – Ischia, per i meriti nella gestione dell’assistenza sanitaria in occasione del terremoto di Casamicciola dello scorso 21 agosto 2017; Il Pronto Soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli per la professionalità e la gestione dell’assistenza, nonostante i diversi, ripetuti episodi di violenza verbale e fisica subiti nel corso dei mesi scorsi. Sono state poi consegnate targhe di riconoscimento a 10 dipendenti dell’Azienda, attivi in diversi servizi. Oltre ai due puteolani ci sono: Sabato Tortorella, premiato come dipendente dell’anno. Infermiere della Cardiologia – UTIC del Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Impegnatosi direttamente nel corso dei mesi scorsi sia per l’avvio delle attività del nuovo Pronto Soccorso, sia per l’introduzione del nuovo servizio di emodinamica; Barbara Settembre – infermiera del Rizzoli di Ischia, rimasta al lavoro anche nelle ore immediatamente successive al terremoto di Casamicciola dello scorso 21 agosto, nonostante avesse subito in prima persona ingenti danni; L’Equipe del 118 di Frattamaggiore, (composta da Giuseppina Del Prete, Giuseppe Imperatore, Cuono Rea) che il 12 novembre scorso effettuò un intervento salvavita. Riconoscimento assegnato su segnalazione di un cittadino; Annamaria Giannetti – infermiera dell’ortopedia del San Giuliano di Giugliano. Indicata come riferimento per il proprio comportamento esemplare da molti colleghi; Giovanna Cecere – infermiera del Servizio Dipendenze Patologiche di Acerra, distintasi per l’apporto professionale ed umano e per la capacità di indirizzare i pazienti verso i percorsi riabilitativi; Carolina Molino – tecnico del servizio informatico aziendale, determinante nell’implementazione dei sistemi informatici necessari all’introduzione del Triage presso i Pronto Soccorso aziendali; Anna Di Meglio – assistente sociale del Distretto Sanitario 38 di Marano. Premiata per l’attenzione, la professionalità e la sensibilità evidenziata; Inoltre sono state consegnate due targhe di riconoscenza a Sossio Privato – Tecnico Responsabile del laboratorio di analisi di Frattamaggiore, appena andato in pensione. Un esempio di professionalità e disponibilità; Francesca D’Ambra -caposala in pensione dell’ospedale Rizzoli di Ischia, accorsa in ospedale in occasione del terremoto, nonostante fosse già in quiescenza